Tecniche

...senza imitare nessuno ma traendo ispirazione da tutti

Dall’agricoltura naturale di Fukoka alla permacultura e alle consociazioni sinergiche, dalla certificazione biologica alle pratiche biodinamiche abbiamo cercato di trovare le tecniche più adatte al nostro luogo e momento.
Con piccole azioni che perdurino nel tempo abbiamo evitato lavorazioni profonde che determinano impoverimento del terreno, sono stati creati spazi adeguati per l’insediamento di altre specie animali che integrandosi al lavoro dell’uomo collaborano alla realizzazione di pratiche agricole naturali.
Un pollaio vicino casa per gli animali da cortile piccoli trattori naturali per l’agrumeto, due ampi recinti per l’alternarsi del pascolo delle asine preziose per l’apporto di compost nell’orto, e un recinto intorno al costone roccioso per i maialetti neri operosissimi nella pulizia del sottobosco.

Permacultura

Da Wikipedia, l’enciclopedia libera.

La permacultura è un metodo per progettare e gestire paesaggi antropizzati in modo che siano in grado di soddisfare bisogni della popolazione quali cibo, fibre ed energia e al contempo presentino la resilienza, ricchezza e stabilità di ecosistemi naturali.
Il metodo della permacultura è stato sviluppato a partire dagli anni settanta da Bill Mollison e David Holmgren attingendo da varie aree quali architettura, biologia, selvicoltura, agricoltura e zootecnia.

Agricoltura Sinergica

Da Wikipedia, l’enciclopedia libera.

L’agricoltura sinergica è un metodo di coltivazione elaborato dall’agricoltrice spagnola Emilia Hazelip basandosi sulle intuizioni di Masanobu Fukuoka.
Si basa sui principi elaborati da Fukuoka e dimostrati dagli studi microbiologici di Alan Smith (dipartimento agricolo del New South Wales), che, mentre la terra fa crescere le piante, le piante creano suolo fertile attraverso i propri “essudati radicali”, i residui organici che lasciano e la loro attività chimica, insieme a microrganismi, batteri, funghi e lombrichi.

Biodinamica

Da Wikipedia, l’enciclopedia libera.

L’agricoltura biodinamica è un metodo di coltivazione basato sulla visione spirituale antroposofica del mondo elaborata dal filosofo edesoterista Rudolf Steiner e che comprende sistemi sostenibili per la produzione agricola, in particolare di cibo, che rispettino l’ecosistema terrestre includendo l’idea di agricoltura biologica e invitando a considerare come un unico sistema il suolo e la vita che si sviluppa su di esso.